• Fabrizio Siciliano

    Fabrizio Siciliano

mail: sicilianofabrizio@tiscali.it

web: www.fabriziosiciliano.com

 

 

Pianista e compositore di formazione classica, con passione ed interesse anche per altri generi musicali, che lo hanno portato ad approfondimenti e collaborazioni nel jazz, nel pop, nel rock e soprattutto nella composizione di musiche per il cinema, per il teatro e la televisione.

Inizia lo studio del pianoforte a 5 anni, consegue il diploma (divenuto poi Laurea) nel 1984 al Conservatorio S.Cecilia in Roma con il massimo dei voti e la lode.

Successivamente si perfeziona a Losanne (1985-91) “all’ecole internationale de piano“ con il maestro Fausto Zadra.

Vince alcuni concorsi pianistici nazionali.

Si dedica inoltre allo studio della musica da camera frequentando i corsi all’accademia Chigiana di Siena.

Allo studio del pianoforte affianca quello della composizione, perfezionandosi sotto la guida del maestro Gino Marinuzzi.

Contemporaneamente all’attività concertistica, sia in Italia che all’estero, compone musiche per il teatro, il cinema e la televisione.

Dal settembre del 1997 all’aprile del 1998 ha partecipato come tastierista, arrangiatore e attore al tour teatrale “Frankestein musical”, commedia musicale di e con Tullio Solenghi, musiche di Daniele Silvestri eseguite ed arrangiate insieme al gruppo musicale Nuove Tribù Zulu. Gruppo con il quale ha collaborato come tastierista e autore dal 2003 al 2010 con all’attivo un album ‘Gente del cielo’ (2007).

 

É autore inoltre di musiche per documentari, cortometraggi, pubblicità (Mastercard, Bertolli, Findus, ecc..) librerie musicali e di numerose colonne sonore per il cinema e la televisione.

 

Da citare per il CINEMA i film:

“Quattro figli unici” (1992) in concorso al festival di Venezia con R. Citran, M. Valentini, regia di F. Wetzl.

 

“La grande Quercia” ( 1996) in concorso al festival di Berlino con G. Moschin, L. Alberti, M. Valentini. regia di P. Bianchini.

 

“Una vacanza all’inferno” (1997) con G. Giannini,  M. Abraham, M. Leonardi, regia di T. Valerii.

 

“Le giraffe” (2000) con S. Ferilli , V. Pivetti, regia di C. Bonivento.

“Quell’estate felice” (2007) con O. Magnani, regia di B. Cino premio migliore colonna sonora al festival del cinema di Messina nell’aprile del 2009.

 

“Il sole dentro” (2012) con A. Finocchiaro, F. Salvi, regia di P. Bianchini.

Collaborazione al film italo-francese “Gli Equilibristi” (2012)  con la canzone ‘Da domani cambio vita’ , scritta con le Nuove tribù zulu,  con V. Mastandrea, B. Bobulova, regia di Ivano dI Matteo.

 

Per la RAI TV :

 

“Infiltrato” (1995) con V. Mastandrea, M. Wertmuller, B. Bobulova, A. Melato. regia di C. Sestieri.

 

“L’ Attentatuni” (2001) due puntate con V. Pivetti, C. Amendola, T. Sperandeo, regia di C. Bonivento.

 

“L’uomo del vento” (2002) con A. Boni, T. D’aquino, regia di P. Bianchini.

 

“Ricordi e fotografie” (2003) film documentario di Damiano Damiani

 

“Qualunque cosa succeda – Giorgio Ambrosoli una storia vera” (2014) film 2 puntate, RAI UNO regia di A. Negrin,  in onda 1-2 dicembre 2014 con P. F. Favino, A. Caprioli, M. Populizio.

Film di apertura al festival internazionale della fiction 2014 all’auditorium di Roma.

 

 

Per Mediaset:

 

“Squadra mobile scomparsi” (1999) serie tv di otto puntate con C. Amendola ,E. S. Ricci, regia di C. Bonivento.

 

“Camici bianchi” (2001) serie tv di 11 puntate, con E. Mutti, U. Pagliai,V. Sperli, Prodotto da Achille Manzotti.

 

 Cortometraggi:

 

” Ciao amore” (1995) regia di Lorenzo Mieli e Francesco Villa, con AlfredoCaruso

 

“Animali notturni” (1995) regia di G. Pecorelli, con Amanda Sandrelli e Rocarey Blas

 

” Phobos” (1997) regia di Alessandro Mariuttini, con V. Mastandrea

 

La conoscenza di vari generi musicali lo porta a collaborare con musicisti di diverse estrazioni musicali ( jazz, rock, pop, etnico.) ed in occasione dei “100 anni del cinema”(1995) la regione Lazio gli commissiona un concerto con le musiche di Nino Rota scritte per i film di F. Fellini, eseguite dall’ “Insieme strumentale di Roma”, con la partecipazione di grandi jazzisti tra cui R.Gatto, E. Pietropaoli, G. Mirabassi.

 

 

E’ il direttore e arrangiatore del gruppo ‘’Cinematic Ensemble’’. Gruppo composto da strumentisti poliedrici e versatili, con un repertorio dedito soprattutto all’esecuzione di musiche da film celebri e non, con arrangiamenti che evidenziano soprattutto l’abilità virtuosistica ed   improvvisativa dei  strumentisti.

 

E del “Fabrizio Siciliano Group” con un repertorio dedicato a brani che  evidenziano il ritmo e la melodia della musica popolare, dal Brasile all’ Argentina fino all’India e alla musica francese, ebraica balcanica e americana, con rivisitazioni in chiave classica-etnica-jazz di  musiche celebri,originali e meno  conosciute.

 

 

Attualmente è docente di teoria e armonia musicale nell’ambito del corso “Master di ingegneria del suono e dello spettacolo” presso  l’università di Tor Vergata in Roma.

E’ inoltre docente di pianoforte presso la scuola di musica ‘’Bela Bartok’’ in Roma.