Tecniche di Mix in Studio e Pro Tools

Programma:

–  Presentazione generale dei diversi sistemi Pro Tools;

–  Come aprire una sessione in Pro Tools, gestione di una sessione (bit rate e sample rate);

–  Schermata EDIT e MIX;

–  Tipologie di tracce che è possibile creare in Pro Tools (Audio, Instrument, Midi, Aux, VCA, Master);

–  Spiegazione approfondita e organizzazione del canale del mixer di Pro Tools;

–  Utilizzo delle tracce AUX (ausiliarie) per la gestione degli effetti (riverberi, delay, ecc..);

–  Utilizzo e gestione degli “insert” con processori virtuali e processori hardware);

–  Spiegazione dettagliata dei principali processori dinamici (gate, compressori), differenze tra le diverse tipologie di equalizzatori (parametrici, semi-parametrici, grafici, passivi). Approfondimento sulla funzione dei diversi controlli e parametri dei processori (threshold, attack, release, knee, hold, ratio, gain) supportata da esempi pratici;

–  Formato dei plug-in utilizzati nelle versioni più recenti di Pro Tools (vers.9/10/11) RTAS – TDM – AAX;

–  Effetti in modalità Audio Suite;

–  Spiegazione dettagliata delle principali funzioni della schermata EDIT;

–  Visualizzazioni in griglia, Edit mode (Shuffle, Spot, Slip, Grid);

–  Strumenti di editing base ed esempi pratici sul loro funzionamento, cenni sui principali shortcuts;

–  Presentazione e spiegazione generale degli effetti e degli strumenti virtuali di Pro Tools (Mini Grand, Vacuum, DB33, Xpand2, Boom);

–  Spiegazione della finestra MIDI EDITOR e SCORE EDITOR;

–  Utilizzo delle automazioni Write,Touch, Latch, Touch & Latch;

–  Automazione dei parametri dei processori;

–  Memory location e funzionalità dei marker;

–  Differenze principali tra le tracce Stereo, LCR, 5.1, 7,1;

–  Creazione di gruppi ed utilizzo delle tracce AUX per la gestione di gruppi di tracce;

–  Importazione di una sessione di lavoro, importazione di file audio, e video;

–  Introduzione sull’utilizzo dei sistemi AVID Pro Tools nelle fasi di doppiaggio film, cartoni animati e documentari;

–  Avanzamento frame to frame e finestra Big Counter per la visualizzazione del TIME CODE (con introduzione sulla funzionalità del time code);

–  Esportazione di una sessione Pro Tools;

–  Modalità e possibilità di BOUNCE in Pro Tools;

–  Le superfici di controllo specifiche per sistemi Pro Tools;

–  Lo studio di registrazione, organizzazione ed ambienti tecnici;

–  Principali tipologie di regie (L.E.D.E. – RFZ – NE – ESS – SAE), analisi delle differenze tecniche e progettuali;

–  Lo studio di doppiaggio: cenni sull’organizzazione tecnica e degli ambienti, cenni sulla gestione ed organizzazione di una sessione di doppiaggio standard;

Riferimenti:

Manuale ufficiale Avid Pro Tools