Home » FAQ

FAQ

1) Qual è la modalità di compilazione del Piano di Studi?

Nome: Paolo

Cognome: Rossi

Matricola: 101010

Titolo: Laurea Triennale o Laurea Specialistica o Diploma Conservatorio.

Piano di Studi:

MATERIE CREDITI *
Materia A 2,5
Materia B 5
Materia C 5
… … … …
… … … …
Materia N
  TOTALE ≥ 45 cr. **

Ogni corso ha un numero di crediti proporzionato al numero di ore di attività didattica previste in aula (1 credito → 8 ore di lezione).

 

** Inserire nel Piano di Studi tutti gli esami obbligatori (≠ esami a frequenza obbligatoria!) indicati nel modulo piano di studi, a meno che alcuni di essi non vengano riconosciuti dalla commissione (previa presentazione domanda ed opportuna documentazione, entro il 31 Gennaio 2012). In tal caso sarà possibile rimpiazzare i crediti formativi relativi agli esami obbligatori riconosciuti, con altri esami a scelta.

 

Per informazioni relative al completamento del numero di crediti necessario per il conseguimento del titolo di Master (≥60), si rimanda all’Art. 5 dello statuto.

 

2) Qual è la frequenza prevista in aula?

  • Per gli iscritti in modalità Frontale: 70% sul totale dei corsi seguiti, assicurando comunque il 70% sui singoli corsi a frequenza obbligatoria
  • Per gli iscritti in modalità Online: 30% sui corsi a frequenza obbligatoria (opportunamente concentrati nel terzo ciclo), mentre non è necessaria la frequenza in aula per le altre materie.

E’ possibile consultare il modulo “Piano di Studi”, presente nella sezione download, per verificare le materie a frequenza obbligatoria.

 

Modalità svolgimento attività didattica:

  • Suddivisa in 3 cicli didattici, di 5 settimane ciascuno. Tra un ciclo e l’altro sono previste due settimane di break, in cui sarà possibile sostenere gli esami.
  • E’ prevista 1 sessione di recupero ad Ottobre.

 

3) Qual è la differenza tra Master in uno o due anni?

Per terminare il Master in un anno, lo studente dovrà aver terminato gli esami, il tirocinio e il project work entro l’ultima sessione dell’A.A. di iscrizione (generalmente il Maggio successivo alla fine dell’annualità).

 

Nel caso in cui lo studente non riuscisse a terminare gli esami per la sessione di Dicembre 2012, sarà tenuto ad iscriversi al secondo anno (quota ridotta).

 

4) In cosa consiste lo stage/tirocinio?

Stage e tirocinio sono attività formative che il più volte rappresentano concrete opportunità di contatto con l’ambito lavorativo di interesse.

Tali attività mirano al coinvolgimento dello studente sull’impostazione e realizzazione di un progetto di interesse, sotto la supervisione di tutor universitari e/o esterni.

Lo studente alla fine del corso potrà partecipare ad uno stage o tirocinio, che fornirà i crediti necessari per completare il master.

Tali opportunità si distinguono in 2 tipi, tra cui lo studente dovrà scegliere:

 

  • Stage presso aziende ed Enti: 
    • Utilizzando la nuova modulistica prevista dalla Regione Lazio (DGR 199/2013), lo studente può svolgere uno stage extracurriculare soltanto se in possesso di titolo di laurea da non oltre 12 mesi;
    • In qualità di studente invece, può svolgere solo un tirocinio curriculare, in base al D.M. 142/98, in aziende che hanno almeno un dipendente assunto a tempo indeterminato.

In alternativa a ciò lo studente potrà effettuare tale attività

  • Stage curriculare interno all’Ateneo:
    • Il docente porterà avanti un progetto di interesse presso i laboratori dell’Università, sotto il tutorato di un docente del Master.

 

Come regola generale, essendo questa una esperienza fortemente professionalizzante, ci si auspica che le aree di interesse vengano segnalate dallo studente al docente, e, nel caso in cui tali aree non facciano gia parte delle proposte disponibili, insieme si provvederà a cercare il contatto desiderato.

 

5) Cosa devo fare per organizzare lo stage/tirocinio?

  • Scegliere la tipologia di stage/tirocinio che si vuole intraprendere in base alle proprie attitudini/finalità.
  • Rivolgersi alla segreteria didattica per avere il ventaglio di opportunità offerte sia dall’Università che dalle aziende partner del Master in Ingegneria del Suono e prendere contatti con la struttura di interesse.

E’ inoltre possibile svolgere attività di stage presso aziende esterne che non siano affiliate all’università tramite contatto diretto.

 

Il tutto dovrà essere comprovato da un attestato di svolgimento attività.

 

NB: nel caso in cui per lo stage vengano richieste eventuali assicurazioni, si rimanda al sito dell’ufficio stage dell’Università di “Tor Vergata” http://stage.uniroma2.it . Su tale link si troveranno informazioni e moduli necessari ad avviare la parte burocratica; si consiglia in tal caso di attivarsi con almeno 15 giorni di anticipo.

 

6) Qual è la attrezzatura personale consigliata per ogni studente ed in particolare per gli studenti on-line?

  • Computer (PC o MAC) meglio Apple MAC
  • Avid Pro-Tools (assolutamente preferito) o software equivalente.

Il laboratorio del Master è comunque fornito di un Computer e tutto il software necessario.

7) Cosa succede se lo studente ha dei titoli riconoscibili riconducibili a qualche materia del master?

Possono essere riconosciute, dal Consiglio del Master, attività formative, di perfezionamento e di tirocinio delle quali esista attestazione, fino ad un massimo di 20 crediti formativi, utili ai fini del completamento del Master universitario.

La richiesta di riconoscimento va presentata entro la seconda settimana del ciclo didattico in cui è previsto l’insegnamento, e consiste in due step:

– presentazione della documentazione relativa agli argomenti gia trattati (programma e libretto, o equiv.), al docente;

– se il docente approva il riconoscimento, in sede d’esame l’insegnamento verrà verbalizzato con la dicitura “riconosciuto”.

 

8) In cosa consiste la discussione della tesi?

Discussione del Project work svolto, con l’ausilio di un proiettore, impianto di diffusione, ed eventualmente altri strumenti ausiliari o progettati dallo studente stesso. E prevista quindi una presentazione della tesi in un tempo massimo di 15 minuti con annesse circa 10 slide.

9) Quali sono in genere le modalità di esame?

L’esame può consistere in una prova orale e/o scritta. Per alcuni corsi l’esame consiste nello sviluppo di un progetto di interesse, riguardante la materia stessa seguito da una discussione orale del progetto stesso.

10)Quali sono i settori nei quali il titolo di master mi potrebbe facilitare a trovare una collocazione professionale?

  • Registrazione e Post-Produzione di fonti sonore per vari utilizzi in campo artistico e tecnico.
  • Produzione e progettazione di apparati audio in diversi settori
  • Sviluppo software audio e per il signal processing
  • Applicazioni dell’audio alle tecnologie web
  • Applicazioni dell’audio in problematiche forensi
  • Problematiche audio nel settore della Bioingegneria
  • Recupero e restauro di sorgenti sonore
  • Ricerca

 

11) Cosa devo fare per iscrivermi?

Procedere con la pre-iscrizione seguendo la guida presente nella sezione “Info->Modulistica”. I candidati che risulteranno IDONEI dovranno immatricolarsi entro le date indicate dal bando, utilizzando le istruzioni presenti in tale documento. Entrambi i moduli sono reperibili nella sezione download del sito.

 

Lo sportello della Segreteria Master e Corsi di Perfezionamento è aperto nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalla ore 9 alle ore 12 ed il mercoledì anche dalle ore 14 alle ore 16

e-mail: segreteriamaster@uniroma2.it

fax: 06/7259.2223 – 2004

Ricordiamo che dopo ogni pagamento delle quote di iscrizione si deve procedere alla convalida on-line.

12) Come posso richiedere e ricevete l’attestato del C.d.F. ?

Una volta completato il corso, per ricevere l’attestato gli studenti del C.d.F. devono inviare via mail una scansione dello statone completo. La consegna degli attestati avverrà durante la prima successiva seduta di laurea MIS.

 

13) Come posso verbalizzare un esame?

Ad ogni esame superato, il docente formalizzerà sullo statone (disponibile nella sezione modulistica) dello studente il voto riportato, o inserirà la dicitura IDONEO nel caso di riconoscimento.

Al contempo, lo studente firmerà il verbale del docente.

 

14) Quando e come posso ritirare l’attestato finale del C.d.F. ?

Per gli alunni del C.d.F. che abbiano conseguito tutti i moduli previsti dal piano di studi è prevista la consegna di un attestato.
Tale attestato verrà consegnato durante le sessioni di laurea MIS, stabilite nel calendario

 

15) Cosa devo fare per verbalizzare regolarmente un esame?

La verbalizzazione si effettua tramite lo statone (scaricabile nella sezione modulistica) che lo studente dovrà avere con se in sede di esame per permettere al docente di compilare e certificare il corretto superamento della prova.  Senza statone l’esame non potrà essere verbalizzato

 

16) Posso iscrivermi al Corso di Formazione se sono già iscritto ad un Corso di Laurea?

L’iscrizione al Corso di Formazione può essere fatto senza interrompere un’eventuale percorso universitario già attivato.